Catasto Degli Scarichi 2014

L’Autorità di Ambito ha, ai sensi del D.Lgs. 152/2006 e ss.mm.ii., la competenza al rilascio delle autorizzazioni allo scarico di acque reflue in pubblica fognatura che ha disciplinato con apposito Regolamento. In tale contesto si inserisce quanto previsto all’art. 101, co. 7 del D. Lgs. 152/2006, che definisce gli scarichi assimilati alle acque reflue domestiche:

  • a) - provenienti da imprese dedite esclusivamente alla coltivazione del terreno e/o alla silvicoltura;
  • b) - provenienti da imprese dedite ad allevamento di bestiame; (lettera così modificata dall'art. 2, comma 8, d.lgs. n. 4 del 2008)
  • c) - provenienti da imprese dedite alle attività di cui alle lettere a) e b) che esercitano anche attività di trasformazione o di valorizzazione della produzione agricola, inserita con carattere di normalità e complementarietà funzionale nel ciclo produttivo aziendale e con materia prima lavorata proveniente in misura prevalente dall'attività di coltivazione dei terreni di cui si abbia a qualunque titolo la disponibilità;
  • d) - provenienti da impianti di acqua coltura e di piscicoltura che diano luogo a scarico e che si caratterizzino per una densità di allevamento pari o inferiore a 1 Kg per metro quadrato di specchio d'acqua o in cui venga utilizzata una portata d'acqua pari o inferiore a 50 litri al minuto secondo;
  • e) - aventi caratteristiche qualitative equivalenti a quelle domestiche e indicate dalla normativa regionale;
  • f) - provenienti da attività termali, fatte salve le discipline regionali di settore.

Considerato che sul BURC n. 52 del 30.09.2013 è stato pubblicato il Regolamento n. 6 del 24.09.2013 “Criteri di assimilazione alle acque reflue domestiche”, che prevede la definizione dei criteri di assimilazione alle acque reflue domestiche e l’individuazione di alcune tipologie assimilate, questa Autorità con deliberazione del Commissario Straordinario n. 34 del 18.10.2013 ha provveduto all’adeguamento del sopracitato regolamento e al suo aggiornamento.

 

La seguente pubblicazione propone delle considerazioni e metodologie di primo calcolo per gli Indici di Applicazione dell’Art. 124 co. 7 del D.Lgs 152/2006 ss.mm.ii. e Regolamento Regione Campania n. 6/2013.